Racconti dalle alte terre
"CONOSCERSI E CONDIVIDERE UN TREKKING"

Una giornata di escursione a cavallo e a piedi dedicata agli amici che "approcciano" ai sentieri di montagna.

 

E’ l’alba di sabato 26 settembre, dopo aver caricato il pick-up con tutta l’attrezzatura che servirà domenica, con il team ci si avvia verso il Monte Cuneo per allestire il campo base che nella giornata di domenica 27 accoglierà la squadra a cavallo e la squadra a piedi dove sul campo, racconteremo del progetto AlpiRadio.it.
Giunti al parcheggio di Reano (TO), scarichiamo e zaini in spalla ci si incammina sul sentiero. Una volta giunti in prossimità della vetta, allestiamo il campo base radio ed io preparo la tenda in cui trascorrerò la notte in solitaria in attesa della domenica. Salutati gli amici che rientrano a valle dopo l’allestimento, visti i 16°C, mi sdraio sull’erba ad ammirare il meraviglioso panorama tra il Monviso e il Rocciamelone, in attesa del tramonto.

Il sole inizia a scendere, il vento da ovest continua a soffiare e all’imbrunire aumenta d’intensità con raffiche che raggiungono i 53 Km/h quindi, mi vedo costretto ad abbassare il palo telescopico con le antenne per evitare che sia abbattuto, rifugiarmi in tenda e attivare la stazione radio "QRP".
Anche le temperature scendono repentine, nel giro di un’ora l'escursione è di ben 10°C che nella notte raggiungeranno lo zero termico.

La domenica sta prendendo forma, le cime all’orizzonte accolgono i primi raggi di sole e anche il vento sembra aver smesso di imperare, una tazza di caffè bollente tra le mani e da lì a poco l’inizio attività, infatti, a valle si sono formate le squadre pronte alla salita e dopo i “check” radio con entrambe, inizia l’escursione.

Un’ora trascorre velocemente ed ecco giungere Andrea Alessia e i ragazzi a piedi e poco dopo , su un sentiero leggermente più lungo i destrieri Primel e Sognatore con Elena e Lucio. Ora siamo al completo e non ci resta che trascorrere una serena giornata in compagnia.
Un po’ di racconti ed esperienze condivise, dai veterani di “alte terre” a chi, per la prima volta approccia con il meraviglioso ambiente alpino poi,  qualche collegamento radio con altri amici radioamatori sparsi sul territorio nazionale e affrontiamo l’argomento trasmissioni radio e delle loro peculiarità/utilità per quanto concerne la sicurezza durante le escursioni, riproponendo il problema relativo all’assenza di segnale telefonico cellulare dei diversi gestori soprattutto in quota e a quanto sia a volte indispensabile poter avere con se uno strumento di comunicazione slegato da essi e completamente indipendente.

In conclusione, anche questa esperienza condivisa è stata piacevole e costruttiva, i partecipanti, me compreso, hanno acquisito un po’ delle esperienze di ognuno e riuscire a condividere diverse passioni o interessi in un unico discorso non è affatto semplice ma, possibile! Quindi, direi che l’esperimento è perfettamente riuscito soprattutto nel coinvolgimento di diverse generazioni intervenute, bambini e adulti, addirittura escursionisti di passaggio incuriositi e interessati da questa attività, direttamente o indirettamente…

Concludo con una personale riflessione, il vento che nella notte mi ha prepotentemente rammentato che sono ospite di questo ambiente, mi ha ripagato con un inaspettato incontro, regalandomi un “sussurro” che ha colmato il mio cuore di gioia.

Grazie a tutti i partecipanti, al team AlpiRadio.it affiatatissimo come sempre e …al vento.

Fabrizio IU1GFO (C.I.P.P.) del Team AlpiRadio.it  © 2020 

 

 

 






 

 

Siamo sui social

HOME | CHI SIAMO | ON AIR | LA MONTAGNA | LINK | CONTATTI
 

Copyright © 2018 - 2020 alpiradio.it - Tutti i diritti sono riservati | Cookie Policy | Disclaimer | Powered by IU1GFO


Sito con certificato di sicurezza